|
|
|
|
|
|
utenti online: [16]
|
domenica 22 luglio 2018
 

Diritto allo Studio - Bandi Comunali - Pacchetto Scuola 2014/15

Diritto allo Studio - Bandi Comunali - Pacchetto Scuola 2014/15

 
 

ABC Siena

Progetto ABC

 
CHE COS'È L'OSP
STRUTTURA GESTIONALE
per Comune
per Istituzione Statale
per Istituzione non Statale
per Ordine e Grado
Scuole Serali
Scuole Carcerarie
Centri Territoriali
Orientamento
Diritto - Dovere
La scuola in cifre
Edifici Scolastici
Formaz. Ref. Scolastico
Diritto allo Studio - Bandi Comunali
Qualifiche triennali IeFP
PUBBLICAZIONI
CENTRO PER L`IMPIEGO
INFORMAGIOVANI
SERVIZI PER LA MOBILITÀ
LINK
RICERCA GEOGRAFICA DELLE SCUOLE NELLA PROVINCIA DI SIENA
clicca sulla mappa per visualizzare il dettaglio
Sei in: home   pubblicazioni
In quest'area sono inserite tutte le pubblicazioni da parte dell'OSP. Il formato delle varie pubblicazioni è PDF o ZIP. Se non si ha il lettore Adobe Acrobat Reader clicca qui per scaricarlo.
»
PERIODICHE
»
Disegnare il proprio futuro - a.s. 2017-18 - Anno:2017
Guida alla scelta della scuola superiore nella provincia di Siena per l`anno scolastico 2017/18. Come ogni anno l`Amministrazione Provinciale di Siena e l`Ufficio Scolastico Territoriale di Siena promuovono questa pubblicazione per aiutare i giovani studenti a orientarsi alla scelta della scuola superiore da frequentare. La Guida rappresenta un utile strumento per orientarsi al meglio nella scelta e scoprire le diverse possibilità di studio e qualificazione professionale che le suole del territorio offrono. Si ricorda che le domande di iscrizione devono essere presentate esclusivamente on line, per tutte le classi inziali dei corsi di studio (scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado), dal 16 gennaio al 6 febbraio 2017. Pertanto il termine delle iscrizioni alle classi prime del secondo ciclo di studi, ivi comprese quelle relative ai percorsi di istruzione e formazione professionale erogati in regime di sussidiarietà integrativa e complementare, è fissato al 6 febbraio 2017. In allegato la Guida "Disegnare il proprio futuro 2017-18"
»
Disegnare il proprio futuro - Anno:2014
Guida alla scelta della scuola superiore nella provincia di Siena - a.s. 2014-15
»
Disegnare il proprio futuro - Anno:2013
Guida alla scelta della scuola superiore nella provincia di Siena - a.s. 2013-14
»
Gli indicatori della scuola senese. Rapporto 2013 - Anno:2013
Il Rapporto 2013 costituisce uno strumento utile per aprire un confronto con tutti i soggetti del sistema scuola, rappresentandone quindi un prodotto di sintesi efficace dal punto di vista del supporto alla programmazione della rete scolastica, alla progettazione integrata e al sistema di orientamento. Il presente lavoro raccoglie i dati dell’anno scolastico 2011/12, e procede anche grazie a analisi comparative sulle tendenze delle serie storiche che si basano su dati di ben in nove anni scolastici.
»
Le cifre della scuola senese. Rapporto 2012 - Anno:2012
Dispersione, mobilità e immigrazione sono le principali tematiche del Rapporto 2012, che analizza il sistema scolastico senese attraverso i dati dell’Osservatorio Scolastico Provinciale di Siena. Il Rapporto annuale dell’Osservatorio Scolastico rappresenta uno strumento importante per promuovere politiche per l’istruzione pubblica basate sulla conoscenza e l’analisi delle specificità locali sia da parte dell’Amministrazione scolastica che da parte degli Enti Locali. In un momento in cui tutti gli attori sono chiamati a un uso razionale delle risorse è auspicabile partire dalla conoscenza dei dati per orientare le scelte e gli interventi in linea con priorità che non possono emergere senza un adeguato studio delle realtà locali. Le peculiarità di ciascun territorio richiedono conoscenze sempre più dettagliate e costantemente aggiornate sulle quali fondare piani di intervento che sappiano agire sulle criticità, innescando processi capaci di coinvolgere l’intero sistema di istruzione. Il Rapporto 2012 costituisce uno strumento utile per aprire un confronto con tutti gli attori del sistema scuola, rappresentandone quindi un prodotto di sintesi efficace dal punto di vista del supporto alla programmazione della rete scolastica, alla progettazione integrata e al sistema di orientamento. Inoltre il Rapporto annuale rappresenta uno strumento efficace per un dibattito che faccia emergere caratteristiche, criticità e potenzialità in una prospettiva di sistema. Il Rapporto è stato strutturato per capitoli suddivisi in aree tematiche, individuate come i campi più importanti e sensibili sotto il profilo della necessità di una conoscenza approfondita e di un puntuale monitoraggio, e raccoglie i dati dell’anno scolastico 2012/11, procedendo mediante analisi comparative sulle tendenze delle serie storiche che si basano su dati di ben otto anni scolastici stratificati. Nel primo capitolo il sistema scolastico provinciale è descritto nei grandi numeri dell’articolazione della rete scolastica, principalmente dal punto di vista quantitativo, per offrire spunti di osservazione sul rapporto tra struttura scolastica e territorio. Il secondo capitolo entra nel merito dell’analisi degli indicatori, partendo dal delicato tema della dispersione scolastica: successo e insuccesso, ritardo, difficoltà scolastica, valutazione e misura della linearità delle carriere scolastiche e analisi delle valutazioni in uscita dal primo e dal secondo ciclo di studi, cercando di mettere in evidenza gli elementi sistemici di disagio e dispersione. Il terzo capitolo è dedicato alla tematica della mobilità scolastica, analizzata sia sotto il profilo delle traiettorie di spostamento determinate in parte dalla dislocazione dell’offerta formativa, sia come finestra per affacciarsi alla conoscenza della struttura sociale e culturale del territorio. In particolare il fenomeno della mobilità viene qui intrecciato con quello del passaggio dal primo al secondo ciclo di studi, facendo emergere il complesso di fattori che giocano nel determinare la scelta della scuola superiore da frequentare. Infine, nel quarto e ultimo capitolo viene analizzato il corpo degli studenti non italiani, mettendo in risalto l’emergere del nuovo fenomeno della cosiddetta II generazione, ossia gli studenti non italiani nati in Italia, misurando i cambiamenti che questo fenomeno sta introducendo nel sistema scolastico provinciale.
»
Disegnare il proprio futuro - Guida alla scelta della scuola superiore in provincia di Siena - a.s. 2011/12 - Anno:2011
Dal 1° settembre 2010 è entrata in vigore la riforma complessiva del secondo ciclo di istruzione e formazione. Cambia il volto della scuola secondaria superiore, completamente riorganizzata per offrire un panorama più chiaro per le scelte delle famiglie: 6 licei; istituti tecnici suddivisi in 2 settori con 11 indirizzi; istituti professionali suddivisi in 2 settori e 6 indirizzi. Attraverso questa guida è possibile acquisire molte informazioni utili e alcuni preziosi suggerimenti per orientarsi al meglio nella scelta della strada da intraprendere. All`interno, infatti, è possibile scoprire le diverse possibilità di studio e di qualificazione professionale che le scuole del territorio possono offrire.
»
Le cifre della scuola senese. Dispersione, mobilità, immigrazione nel sistema scolastico senese attraverso i dati dell`Osservatorio Scolastico Provinciale. (a.s. 2008/09 - 2009/10) - Anno:2011
L’Osservatorio Scolastico Provinciale rappresenta uno strumento importante per promuovere politiche per l’istruzione pubblica basate sulla conoscenza e l’analisi delle specificità locali. In una situazione di progressiva contrazione dei mezzi finanziari disponibili da investire è necessario razionalizzare gli interventi e orientare le risorse in linea con priorità che non possono emergere senza un adeguato studio delle realtà locali. Le peculiarità di ciascun territorio richiedono conoscenze sempre più dettagliate e costantemente aggiornate sulle quali fondare piani di intervento che sappiano agire sulle criticità, innescando processi capaci di coinvolgere l’intero sistema di istruzione. Pertanto la pubblicazione annuale costituisce uno strumento utile per aprire un confronto con tutti gli attori del sistema scuola, rappresentandone quindi un prodotto di sintesi efficace dal punto di vista del supporto alla programmazione dei piani di intervento a livello territoriale e uno stimolo al dibattito sulle progettualità e, infine, anche come occasione per approfondire le conoscenze sui processi reali in corso e strumento primario per un dibattito efficace che faccia emergere caratteristiche, criticità e potenzialità in una prospettiva di sistema. Per favorire la consultazione il rapporto è stato strutturato per capitoli suddivisi in aree tematiche, individuate come i campi più importanti e sensibili sotto il profilo della necessità di una conoscenza approfondita e di un puntuale monitoraggio. Nel primo capitolo il sistema scolastico provinciale è descritto nei suoi grandi numeri dell’articolazione della rete scolastica principalmente dal punto di vista quantitativo: una fotografia dello stato delle cose che, tuttavia, attraverso la comparazione fra i due anni scolastici presi a campione dall’indagine, si propone di offrire comunque spunti di osservazione sul rapporto tra struttura scolastica e territorio. Con il secondo capitolo si entra nel merito dell’analisi degli indicatori, partendo dal delicato e problematico tema della dispersione scolastica: successo e insuccesso, abbandono e uscita dai percorsi formativi, valutazione e misura della linearità delle carriere scolastiche, unita alla riflessione sui fenomeni del ritardo, cercano di mettere in evidenza gli elementi sistemici di disagio e dispersione proponendo una prospettiva valutativa complessiva sui fenomeni. Il terzo capitolo è dedicato all’articolata tematica della mobilità formativa, analizzata sia sotto il profilo delle traiettorie di spostamento determinate in parte dalla dislocazione dell’offerta formativa, sia come finestra per affacciarsi alla conoscenza della struttura sociale e culturale del territorio. In particolare il fenomeno della mobilità viene qui intrecciato con quello del passaggio dal primo al secondo ciclo di studi, facendo emergere il complesso di fattori che giocano nel determinare la scelta della scuola superiore da frequentare. Nel quarto capitolo si prendono in esame i fenomeni migratori dal punto di vista del loro progressivo radicamento territoriale e della diversificata dislocazione nel territorio: andamenti e flussi di cittadinanze e nazionalità che dipingono un quadro variopinto, vivace e dinamico del sistema scolastico provinciale. Infine, nel quinto e ultimo capitolo, uno sguardo dettagliato alla scuola superiore di secondo grado nella fase iniziale della sua trasformazione per effetto del riordino ministeriale dei corsi di studio: un tentativo di costruire indicatori utili a misurare tendenze e sviluppi possibili per prefigurare gli scenari prossimi venturi che il sistema scuola dovrà affrontare per traghettare la scuola superiore in questa delicata fase di transizione
»
Disegnare il proprio futuro - L`offerta di istruzione secondaria superiore in provincia di Siena nell`anno scolastico 2010/11 - Anno:2010
Il riordino dei corsi di studio della scuola secondaria di 2° grado, che entrerà in vigore per le classi prime a partire dal 1° settembre 2010, ha modificato la conformazione dell`offerta formativa, ridisegnando indirizzi specifici per ciscuna tipologia d`istruzione (liceale, tecnica e professionale) e predisponendo nuove articolazioni nelle quali sono confluiti gli attuali corsi di studio che andranno a esaurimento nei prossimi quattro anni scolastici. La guida che qui pubblichiamo, realizzata in collaborazione tra l`Ufficio Scolastico Provinciale di Siena e il Servizio Pubblica Istruzione dell`Amministrazione Provinciale, si propone di offrire un primo quadro orientativo dell`offerta di istruzione secondaria che partirà con il nuovo anno scolastico.
»
Disegnare il proprio futuro. Guida nella scelta della scuola superiore nella provincia di Siena - Anno:2009
Con questa guida la Provincia di Siena fornisce un servizio di aiuto rivolto ai giovani durante il percorso di apprendimento, per sostenerli nel delicato momento della scelta della scuola superiore. Attraverso questo strumento è possibile acquisire molte informazioni utili, da condividere e da confrontare tanto a casa che a scuola, per orientarsi al meglio tra le diverse possibilità di studio e di qualificazione professionale che le scuole del territorio offrono.
»
Le cifre della scuola senese. Rilevazione dati anno scolastico 2007/2008 - Anno:2009
Con questa pubblicazione l’Osservatorio Scolastico Provinciale mette a disposizione di tutti i soggetti legati al mondo della scuola e della formazione in generale un supporto analitico di indagine per la conoscenza della struttura e del funzionamento del sistema scolastico locale. Grazie ad un rapporto ormai consolidatosi nel tempo con le istituzioni scolastiche, l’USP e con i comuni della provincia, l’Osservatorio è in grado di raccogliere e produrre tutta la massa di dati e di informazioni contenute nel presente volume. Difatti, la “Rilevazione Dati dell’Anno Scolastico 2007/2008”, partendo dagli importanti risultati raggiunti con le precedenti edizioni, arricchisce di ulteriori elaborazioni il report annuale sulla “Scuola Senese”, ampliando l’indagine attraverso l`utilizzo di indicatori consolidati per una agevole `lettura` del panorama scolastico, da una parte, e per entrare nella complessità del rapporto tra sistema scolastico territoriale e ambiente sociale, dall`altra. La pubblicazione è stata suddivisa in cinque grandi sezioni: dalla fotografia della popolazione scolastica, al tema del disagio, del successo e del ritardo; dalle dinamiche dei fenomeni immigratori, all`analisi della scelta della scuola superiore terminato il primo ciclo di studi e all`importante problema della mobilità formativa e della diversabililtà.
»
Le cifre della scuola senese a.s.06-07 - Anno:2008
La stesura di questa pubblicazione è stata realizzata partendo dai dati provenienti da varie fonti legate al mondo della scuola e della formazione in generale al fine di poter dare informazioni certe,precise e controllate. Sono riportati i dati rigurdanti la popolazione scolastica suddivisa per aree geografiche,ritardi scolastici,gli esiti,le cittadinanze ecc. Questo vuole essere un valido strumento di analisi per tutti gli enti e le scuole stesse.
»
Disegnare il proprio futuro - Anno:2007
I ragazzi delle terze classi della scuola media stanno per affrontare uno dei momenti difficili della loro vita: concludono il ciclo della scuola inferiore e si accingono ad affrontare il "futuro". Questo è un momento che viene vissuto tra il desiderio di vivere nuove esperienze e conoscere nuove persone e la paura, l`ansia della scelta riguardante un futuro fantasticato ma sconosciuto e ciò che preoccupa maggiormente è l`incertezza della scelta. Nella scelta entrano in gioco una molteplicità di fattori: da una parte la conoscenza di sé, dei propri interessi, delle proprie curiosità e delle proprie capacità, dall`altra le prerogative e le aspettative dei genitori, il cambiamento dei modelli culturali, la complessità della società e delle sue richieste, ecc. Per la prima volta l`adolescente si trova di fronte ad un passaggio "non naturale", frutto di una scelta che rappresenta in maniera più o meno esplicita e consapevole un`occasione per riflettere su se stesso, sulle proprie potenzialità, sui risultati conseguiti; c`è la necessità di scegliere, quindi di mettere in gioco l`immagine che ciascuno si è costruito di sé e del proprio futuro. L`incertezza è talvolta, però, spesso dovuta ad una non adeguata conoscenza, per cui è necessario un contributo di informazione soprattutto dei percorsi formativi e dell`offerta del territorio. Esso rappresenta l`obiettivo di questa pubblicazio ... Fonte: Ufficio scolastico provinciale - Amministrazione Provinciale Autore: Ufficio scolastico provinciale - Amministrazione Provinciale
»
Osservatorio Scolastico Provinciale RILEVAZIONE DATI ANNO SCOLASTICO 2005-2006 - Anno:2007
L`Osservatorio Scolastico Provinciale, mette anche quest`anno, attraverso questa pubblicazione, a disposizione dei comuni, delle scuole, degli organismi di gestione statale e di tutti i soggetti sociali, i dati, i numeri e le cifre relative alla scuola senese. L`osservatorio Scolastico è attivo da ben nove anni e non solo per monitorare il mondo dell`istruzione, ma anche come strumento per l`integrazione e la lotta alla dispersione.
»
OCCASIONALI
»
VADEMECUM per la diffusione delle buone prassi di integrazione scolastica nelle scuole superiori della provincia di Siena - Anno:2011
L’integrazione degli alunni disabili nelle scuole della provincia di Siena ha sempre visto negli anni un grande impegno del mondo della scuola ed è stata costantemente seguita e sostenuta dalle Amministrazioni locali. La pubblicazione di questo opuscolo, rivolto alle scuole superiori, con il quale il prof. Federico Cividini, proseguendo il lavoro di ricerca già iniziato nell’anno precedente, ha raccolto le buone prassi presenti nelle scuole, rappresenta un momento di questo impegno. L’Amministrazione provinciale di Siena ha infatti promosso, per l’anno scolastico 2010/2011, un progetto rivolto agli alunni disabili delle scuole superiori, incentrato su tre campi di attività: utilizzo di strumenti didattici per il sostegno, assistenza educativa domiciliare, integrazione delle attività di sostegno scolastico. Il progetto, che speriamo di poter proseguire anche nel futuro, parte dal presupposto che l’integrazione si fonda essenzialmente sulla scuola, sul rapporto scuola-famiglia e sulla centralità della persona che presenta particolari necessità.
Gli indicatori della scuola senese. Rapporto 2015. Percorsi e carriere formative attraverso i dati dell'Osservatorio Scolastico
Disegnare il proprio futuro - a.s. 2017-18
DISEGNARE IL PROPRIO FUTURO - a.s. 2016-17
Disegnare il proprio futuro - a.s. 2015-16
Sito ottimizzato con risoluzione 1024 x 768 pixel - Internet Explorer 5.5™ o superiore.
OSP - Osservatorio Scolastico Provinciale di Siena - Piazza Amendola, 29- cap 53100 SIENA
Tel: 0577.241821 - 0577.241819
  top