|
|
|
|
|
|
utenti online: [88]
|
sabato 26 maggio 2018
 

Diritto allo Studio - Bandi Comunali - Pacchetto Scuola 2014/15

Diritto allo Studio - Bandi Comunali - Pacchetto Scuola 2014/15

 
 

ABC Siena

Progetto ABC

 
CHE COS'È L'OSP
STRUTTURA GESTIONALE
per Comune
per Istituzione Statale
per Istituzione non Statale
per Ordine e Grado
Scuole Serali
Scuole Carcerarie
Centri Territoriali
Orientamento
Diritto - Dovere
La scuola in cifre
Edifici Scolastici
Formaz. Ref. Scolastico
Diritto allo Studio - Bandi Comunali
Qualifiche triennali IeFP
PUBBLICAZIONI
CENTRO PER L`IMPIEGO
INFORMAGIOVANI
SERVIZI PER LA MOBILITÀ
LINK
RICERCA GEOGRAFICA DELLE SCUOLE NELLA PROVINCIA DI SIENA
clicca sulla mappa per visualizzare il dettaglio
Sei in: home   archivio primo piano   articolo in primo piano
04/06/2012 LE CIFRE DELLA SCUOLA SENESE. RAPPORTO 2012

Dispersione, mobilità e immigrazione sono le principali tematiche del Rapporto 2012, che analizza il sistema scolastico senese attraverso i dati dell’Osservatorio Scolastico Provinciale di Siena. Il Rapporto annuale dell’Osservatorio Scolastico rappresenta uno strumento importante per promuovere politiche per l’istruzione pubblica basate sulla conoscenza e l’analisi delle specificità locali sia da parte dell’Amministrazione scolastica che da parte degli Enti Locali.

In un momento in cui tutti gli attori sono chiamati a un uso razionale delle risorse è auspicabile partire dalla conoscenza dei dati per orientare le scelte e gli interventi in linea con priorità che non possono emergere senza un adeguato studio delle realtà locali. Le peculiarità di ciascun territorio richiedono conoscenze sempre più dettagliate e costantemente aggiornate sulle quali fondare piani di intervento che sappiano agire sulle criticità, innescando processi capaci di coinvolgere l’intero sistema di istruzione.

Il Rapporto 2012 costituisce uno strumento utile per aprire un confronto con tutti gli attori del sistema scuola, rappresentandone quindi un prodotto di sintesi efficace dal punto di vista del supporto alla programmazione della rete scolastica, alla progettazione integrata e al sistema di orientamento.
Inoltre il Rapporto annuale rappresenta uno strumento efficace per un dibattito che faccia emergere caratteristiche, criticità e potenzialità in una prospettiva di sistema.

Il Rapporto è stato strutturato per capitoli suddivisi in aree tematiche, individuate come i campi più importanti e sensibili sotto il profilo della necessità di una conoscenza approfondita e di un puntuale monitoraggio, e raccoglie i dati dell’anno scolastico 2012/11, procedendo mediante analisi comparative sulle tendenze delle serie storiche che si basano su dati di ben otto anni scolastici stratificati.

Nel primo capitolo il sistema scolastico provinciale è descritto nei grandi numeri dell’articolazione della rete scolastica, principalmente dal punto di vista quantitativo, per offrire spunti di osservazione sul rapporto tra struttura scolastica e territorio.
Il secondo capitolo entra nel merito dell’analisi degli indicatori, partendo dal delicato tema della dispersione scolastica: successo e insuccesso, ritardo, difficoltà scolastica, valutazione e misura della linearità delle carriere scolastiche e analisi delle valutazioni in uscita dal primo e dal secondo ciclo di studi, cercando di mettere in evidenza gli elementi sistemici di disagio e dispersione.
Il terzo capitolo è dedicato alla tematica della mobilità scolastica, analizzata sia sotto il profilo delle traiettorie di spostamento determinate in parte dalla dislocazione dell’offerta formativa, sia come finestra per affacciarsi alla conoscenza della struttura sociale e culturale del territorio. In particolare il fenomeno della mobilità viene qui intrecciato con quello del passaggio dal primo al secondo ciclo di studi, facendo emergere il complesso di fattori che giocano nel determinare la scelta della scuola superiore da frequentare.
Infine, nel quarto e ultimo capitolo viene analizzato il corpo degli studenti non italiani, mettendo in risalto l’emergere del nuovo fenomeno della cosiddetta II generazione, ossia gli studenti non italiani nati in Italia, misurando i cambiamenti che questo fenomeno sta introducendo nel sistema scolastico provinciale.


http://osp.provincia.siena.it/pubblicazioni/Pubblicazione_ID_57.pdf

Fonte: OSP SIENA
Allegato 1:
Allegato 2:
Allegato 3:
Gli indicatori della scuola senese. Rapporto 2015. Percorsi e carriere formative attraverso i dati dell'Osservatorio Scolastico
Disegnare il proprio futuro - a.s. 2017-18
DISEGNARE IL PROPRIO FUTURO - a.s. 2016-17
Disegnare il proprio futuro - a.s. 2015-16
Sito ottimizzato con risoluzione 1024 x 768 pixel - Internet Explorer 5.5™ o superiore.
OSP - Osservatorio Scolastico Provinciale di Siena - Piazza Amendola, 29- cap 53100 SIENA
Tel: 0577.241821 - 0577.241819
  top